Salviamo il Luneur

Salviamo il Luneur: si riparte dal Municipio IX
Convocata una seduta di consiglio straordinario dal centrodestra municipale. Pedrazzini: “L’ultima volta che il Municipio ha affrontato il tema, è stato almeno un paio di anni fa.

Salviamo il Luneur: si riparte dal Municipio IX

L’affezione dei romani al Luneur, il parco giochi meccanico più antico d’Italia, è nota. La sua chiusura e la vicenda che ne è seguita, caratterizzata dall’abbandono dell’area e dal recente smantellamento della ruota panoramica, hanno costituito per molti un “tuffo al cuore”. Le proteste dei giostrai e degli ex avventori non hanno prodotto significative novità.  Tranne una. La calendarizzazione di un’apposita seduta in Consiglio Municipale.

IL CONSIGLIO STRAORDINARIO – La richiesta, firmata da Paolo Pollak, arriva dal centrodestra. E la data fissata è quella di martedì 24 giugno. La ragione che ha spinto il capogruppo a chiederne una discussione, sta “nell’assoluta attualità del progetto, dell’iter attuativo e dei successivi risvolti – nonché – nelle attese di tante famiglie”.All’incontro è stata invitata Eur Spa, il cui Presidente aveva annunciato l’apertura del nuovo parco nel 2015. E’ inoltre richiesta la presenza degli assessori capitolini e degli uffici dipartimentali all’urbanistica ed alla cultura.

LA RUOTA PANORAMICA – “L’ultima volta che il Luneur è entrato nell’Aula Consiliare del Municipio, è stato grazie al centrosinistra, circa un paio di anni fa, quando stavano all’opposizione – ricorda il portavoce dei giostrai Saverio Pedrazzini – allora ricordo che del centrodestra municipale non partecipò nessuno”. La situazione politica è cambiata. La ruota ha girato ed adesso le parti sembrano essersi invertite. L’unica ruota che non gira più, è quella del Luneur. E’ stata smontata per farne una manutenzione parecchi mesi fa. Era il simbolo del luna park e la sua forma, ravvisabile dalla Colombo, era considerata parte integrante dello skyline dell’EUR.  Magari, in sede di consiglio, sarà possibile scoprire quando tornerà al suo posto. Al Luneur.

Fonte: Roma Today

luneur